Friendly Print | Contatti  | RSS |  Mappa

Comitato interuniversitario

Base dati ed editoria in rete

Il Ciber -> News -> News SFX

In questa sezione verrano presentate le notizie e le novità più importanti sull'installazione SFX del CASPUR e più in generale su eventi riguardanti il Software

14-11-11 00:00

Elsevier ed Ex Libris: Bx in Scopus e Science Direct

bX, il servizio di raccomandazioni scientifiche di Ex Libris, sarà disponibile ai ricercatori attraverso la piattaforma SciVerse di Elsevier

Ex Libris® Group ha annunciato l’accordo stretto con Elsevier che renderà disponibile il sistema di raccomandazioni bX ai clienti di entrambe le società attraverso l’integrazione nell’interfaccia di SciVerse. L’applicazione consentirà agli utenti di Scopus e ScienceDirect di visualizzare le raccomandazioni di bX, quali ulteriori letture suggerite generate attraverso l’analisi dei dati di utilizzo raccolti all’interno della comunità scientifica che a livello mondiale utilizza la tecnologia di linking SFX, unitamente agli articoli che gli utenti possono trovare nei database di Scopus e ScienceDirect.

SciVerse Scopus di Elsevier è il più ampio database al mondo di abstract e citazioni di letteratura peer-reviewed e fonti web di elevata qualità. Scopus contiene 45.5 milioni di record, il 70% dei quali comprensivi di abstract, provenienti da 5.000 editori a livello globale. SciVerse ScienceDirect è tra i maggiori database di full-text di carattere scientifico con un’offerta di oltre 9.5 milioni di articoli di riviste e capitoli di libri da più di 2.500 riviste peer reviewed e 11.000 libri.  

Dedicato esclusivamente all’ambito scientifico e utilizzato da oltre 1000 Istituzioni accademiche, bX è il primo servizio che fornisce raccomandazioni generate attraverso i dati di utilizzo raccolti dalla comunità dei ricercatori. Le raccomandazioni di articoli sono basate sull’analisi di centinaia di milioni di log di utilizzo provenienti dagli utenti che, a livello globale, fanno uso di SFX® il link resolver OpenURL di Ex Libris, e sono sottoscrittori del servizio bX. Basato sul cloud  computing, il servizio bX può essere integrato con SFX e con Primo®, la soluzione di discovery e delivery di Ex Libris. Il servizio bX può essere integrato anche con altri sistemi tramite API (application programming interface).

Rafael Side, Application Marketplace and Developer Network Vice President di Elsevier, ha così commentato: “Siamo emozionati all’idea del lancio di bX attraverso le applicazioni di SciVerse e del valore aggiunto che esso rappresenterà per gli utenti di Science Direct e Scopus. Non vediamo l’ora di offrire loro le raccomandazioni di articoli scientifici basati sull’effettivo utilizzo dei dati provenienti dalla conoscenza collettiva dei ricercatori di tutto il mondo.”

“Sono davvero lieto di presiedere al lancio di questo primo innovativo esito della collaborazione con Elsevier” è il commento di David Beychok, Vice President Discovery and Delivery Solutions di Ex Libris. “bX è l’unico servizio nel panorama del discovery in grado di presentare all’utente materiali di elevata pertinenza oltre a ciò che essi hanno recuperato attraverso la loro ricerca. Questa importante partnership renderà disponibile bX ai ricercatori attraverso un numero maggiore di piattaforme di loro preferenza.”


Vedi le altre news

www.localroot.net